I casinò italiani si preparano alla notte di San Silvestro

I casinò italiani si preparano alla notte di San Silvestro

Notizie ITA

Le quattro case da gioco italiane si preparano alla notte di San Silvestro, uno degli appuntamenti che per tradizione non possono assolutamente perdere. Il veglione di Capodanno al casinò del resto è entrato nell’immaginario collettivo.

 

A Campione d’Italia porte aperte ai residenti

Il casinò di Campione – dopo la lunga chiusura dal 2018 all’inizio di quest’anno, e il rischio di fallimento che lo avrebbe portato a chiudere definitivamente i battenti – punta a ricucire i rapporto con i cittadini dell’exclave. I residenti, ovviamente quelli maggiorenni, come potranno infatti accedere gratuitamente alla casa da gioco. È una tradizione che il casinò ha portato avanti per anni, e che ha dovuto interrompere, di certo non per sua volontà, solo a causa della chiusura. L’invito parte direttamente dal vice sindaco Gaetana Padula, l’appuntamento è dalle 16 in poi.

 

A Venezia il brindisi si fa in sala

Il Casinò di Ca’ Noghera, per il giorno di San Silvestro, consentirà di accedere con il biglietto normale da 10 euro solo fino alle 17.00. Dalle 17.15 il ticket costerà 30 euro, ma comprenderà anche il brindisi di mezzanotte e il panettone. Chi deciderà di trascorrere al casinò la notte di fine d’anno, riceverà inoltre in omaggio un gettone o un ticket slot del valore di 10 euro per tentare la fortuna alle slot o ai tavoli da gioco. Oltretutto, per festeggiare la ricorrenza, il casinò ha deciso di distribuire – dalle 18:00 alle 02:00 – venti jackpot slot, con il sistema random, complessivamente consentirà di vincere 10mila euro in ticket slot. Il brindisi si terrà all’interno della casa da gioco.

 

Sanremo ricorda Raffaella Carrà

Evento con la E maiuscola a Sanremo, la festa si terrà sul roof garden che verrà addobbato apposta per l’occasione. Ad animare il cenone ci saranno tre eventi: si inizia con il concerto dei Baluba Shake, si prosegue con lo show “Rumore” tributo a Raffaella Carrà con il corpo di ballo “Gran Casinò”, e si chiude il Dj set di Franco Frassi. La serata purtroppo è sold-out da tempo e si accede solo su invito.

I “Baluba Shake” attraversano gli anni 60, toccando le fasi musicali più importanti. Alterneranno i maggiori, alternando le atmosfere inglesi a quelle californiane, il beat al surf, i maggiori successi italiani ai classici internazionali. Il tutto con l’obiettivo di ricreare la magica e l’atmosfera spensierata di quel decennio.

Lo show “Rumore” celebra il mito di Raffaella Carrà non solo attraverso le canzoni che l’hanno resa celebre, ma anche con gli abiti e i balli che l’hanno trasformata in una icona nazionale. Per l’occasione, il corpo di ballo del Gran Casinò di Sanremo ha studiato un percorso musicale e coreografico emozionante che trascinerà lo spettatore in una speciale atmosfera allo stesso tempo nostalgica e scoppiettante.

Gioel Rigido
Articolo di: